Dal singolare al plurale. Simone de Beauvoir e l’autobiografia al femminile come percorso di formazione