Anzitutto un cultore di fantasie emerse dal teatro sociale in nuce