Un nuovo libro di risorse e di primo contatto sulle/con le tematiche della didattica interculturale. Il volume, dal formato quadrato, dai colori vivaci e dai contenuti adatti alla classe e all'insegnante, si intitola Mai dire squola. Modelli educativi dal mondo. Il libro è in realtà il catalogo di una mostra interculturale itinerante. Il volume, così come la mostra, con capitoli-lezioni tematiche e con schede di lavoro, introduce i diversi modelli di pensare e di fare educazione in giro per il mondo, aiutando così a comprendere come - dalla scuola fino ai ruoli genitoriali, o alle pettinature delle bambine del pianeta - vi siano differenze che solo colte e capite dai nostri bambini possono declinarsi in ricchezza, in uno sguardo nuovo e più ampio sul mondo stesso. Tutto il libro è poi contrappuntato dalle immagini di cartelli stradali di "attenzione scuola, bimbi in transito" proveniente da tutto il globo. Divertente, buffo e utile vedere le rappresentazioni d'infanzia, di scuola, di pericolo declinate secondo i gusti, le sensibilità, le culture, le tradizioni anche grafiche nei vari paesi del mondo: dall'Irlanda alla Bulgaria, dall'Egitto al Giappone, dal Laos al Belize.

Mai dire scuola. Percorsi educativi dal mondo.

Bonetti, Roberta
2004

Abstract

Un nuovo libro di risorse e di primo contatto sulle/con le tematiche della didattica interculturale. Il volume, dal formato quadrato, dai colori vivaci e dai contenuti adatti alla classe e all'insegnante, si intitola Mai dire squola. Modelli educativi dal mondo. Il libro è in realtà il catalogo di una mostra interculturale itinerante. Il volume, così come la mostra, con capitoli-lezioni tematiche e con schede di lavoro, introduce i diversi modelli di pensare e di fare educazione in giro per il mondo, aiutando così a comprendere come - dalla scuola fino ai ruoli genitoriali, o alle pettinature delle bambine del pianeta - vi siano differenze che solo colte e capite dai nostri bambini possono declinarsi in ricchezza, in uno sguardo nuovo e più ampio sul mondo stesso. Tutto il libro è poi contrappuntato dalle immagini di cartelli stradali di "attenzione scuola, bimbi in transito" proveniente da tutto il globo. Divertente, buffo e utile vedere le rappresentazioni d'infanzia, di scuola, di pericolo declinate secondo i gusti, le sensibilità, le culture, le tradizioni anche grafiche nei vari paesi del mondo: dall'Irlanda alla Bulgaria, dall'Egitto al Giappone, dal Laos al Belize.
123
88-8176-524-1
Bonetti, Roberta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/627393
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact