La monografia è frutto di una ricerca relativa al censimento dei castelli della Provincia di Rimini tra Medioevo e prima Età moderna e ricostruisce il paesaggio della Signoria Malatestiana del pieno e del basso Medioevo. Si tratta del primo atlante delle fortificazioni aggiornato nell'ambito dell'Emilia-Romagna a cui ne stanno seguendo altri frutto di un censimento esteso a tutta la regione. Il libro si apre con saggi di approfondimento di Aldo Settia, Dino Palloni, Marco Sassi e dell'Autrice, relativi a specifici insediamenti fortificati documentanti nel territorio riminese. A questi segue la seconda parte contenente il catalogo dei castelli e delle tumbe censite con le vicende che ne ricostruiscono la storia.

CASTELLI E FORTIFICAZIONI DEL RIMINESE

TOSI BRANDI, ELISA
2008

Abstract

La monografia è frutto di una ricerca relativa al censimento dei castelli della Provincia di Rimini tra Medioevo e prima Età moderna e ricostruisce il paesaggio della Signoria Malatestiana del pieno e del basso Medioevo. Si tratta del primo atlante delle fortificazioni aggiornato nell'ambito dell'Emilia-Romagna a cui ne stanno seguendo altri frutto di un censimento esteso a tutta la regione. Il libro si apre con saggi di approfondimento di Aldo Settia, Dino Palloni, Marco Sassi e dell'Autrice, relativi a specifici insediamenti fortificati documentanti nel territorio riminese. A questi segue la seconda parte contenente il catalogo dei castelli e delle tumbe censite con le vicende che ne ricostruiscono la storia.
230
978-88-491-3004-1
TOSI BRANDI, ELISA
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/626791
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact