Il saggio affronta un importante capitolo di poco antecedente la definizione della pianificazione paesaggistica avvenuta nel 1985 con la legge Galasso: la pianificazione dei paesaggi storici del Comune di Fiesole è affidata, a fine anni Settanta del XX secolo, alla "Variante al PRGC per le zone agricole" chiamata a gestire le trasformazioni sul territorio rurale, connesse agli epocali mutamenti socio-economici in atto anche nell’area metropolitana fiorentina.

Architettura rurale e paesaggi storici a Fiesole. Un episodio di pianificazione

AGOSTINI, ILARIA
2017

Abstract

Il saggio affronta un importante capitolo di poco antecedente la definizione della pianificazione paesaggistica avvenuta nel 1985 con la legge Galasso: la pianificazione dei paesaggi storici del Comune di Fiesole è affidata, a fine anni Settanta del XX secolo, alla "Variante al PRGC per le zone agricole" chiamata a gestire le trasformazioni sul territorio rurale, connesse agli epocali mutamenti socio-economici in atto anche nell’area metropolitana fiorentina.
Abitare la terra. Strutture del paesaggio e insediamenti rurali
109
120
Ilaria Agostini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/625941
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact