Gli storici dell’età moderna hanno evidenziato la frequenza di frodi, malversazioni e scorretto utilizzo delle risorse dei Monti di pietà. L’elevata circolazione di denaro e il costante maneggio di preziosi rendeva i Monti vulnerabili e soggetti a frodi e ad abusi spesso perpetrati non da malfattori esterni ma da amministratori infedeli. Pur non immune da frodi, il Monte di Bologna risulta meno gravemente colpito e le pratiche illegali non assunsero un carattere sistemico. Questo contributo indaga le strategie gestionali messe in atto dagli amministratori del Monte per contrastare e prevenire malversazioni. Oltre ai provvedimenti sanzionatori e alle azioni di controllo appaiono di particolare interesse la progressiva introduzione di efficaci tecniche di reclutamento e gestione dei funzionari e l’adozione di strumenti volti a incoraggiare e premiare fedeltà e dedizione degli addetti stesso attraverso promozioni interne, modulazioni salariali e concessioni di benefici al termine della carriera lavorativa.

Disciplinare, premiare, punire: strategie per il "buon governo" del Monte di Bologna fra XVI e XVIII secolo.

CARBONI, MAURO
2017

Abstract

Gli storici dell’età moderna hanno evidenziato la frequenza di frodi, malversazioni e scorretto utilizzo delle risorse dei Monti di pietà. L’elevata circolazione di denaro e il costante maneggio di preziosi rendeva i Monti vulnerabili e soggetti a frodi e ad abusi spesso perpetrati non da malfattori esterni ma da amministratori infedeli. Pur non immune da frodi, il Monte di Bologna risulta meno gravemente colpito e le pratiche illegali non assunsero un carattere sistemico. Questo contributo indaga le strategie gestionali messe in atto dagli amministratori del Monte per contrastare e prevenire malversazioni. Oltre ai provvedimenti sanzionatori e alle azioni di controllo appaiono di particolare interesse la progressiva introduzione di efficaci tecniche di reclutamento e gestione dei funzionari e l’adozione di strumenti volti a incoraggiare e premiare fedeltà e dedizione degli addetti stesso attraverso promozioni interne, modulazioni salariali e concessioni di benefici al termine della carriera lavorativa.
Storie di frodi. Intacchi, malversazioni e furti nei Monti di pietà e negli istituti caritatevoli tra Medioevo ed Età moderna
293
309
Carboni, Mauro
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/625003
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact