Ruolo attuale dell'utilizzo di tirofiban come inibitore del recettore piastrinico glicoproteico IIb/IIIa