Dal bambino pensato al bambino osservato. Modelli contrastanti o integrazione di tecniche per l’analisi delle prime fasi di sviluppo?