Il testo analizza due Bibbie del 'Maestro di Imola', miniatore bolognese della fine del Duecento, esponente della 'variante romagnola' del primo stile felsineo. Ne viene chiarita la cronologia, e vengono illustrati alcuni aspetti iconografci legati alla committenza dei due codici.

Bibbie duecentesche in Romagna (Vat. Lat. 22 e 26)

Fabrizio Lollini
2017

Abstract

Il testo analizza due Bibbie del 'Maestro di Imola', miniatore bolognese della fine del Duecento, esponente della 'variante romagnola' del primo stile felsineo. Ne viene chiarita la cronologia, e vengono illustrati alcuni aspetti iconografci legati alla committenza dei due codici.
Bibbia. Immagini e scrittura nella Biblioteca Vaticana
238
241
Fabrizio, Lollini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/619235
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact