Guido Cavani, come voleva essere