Il lento tramonto del modello unico ministeriale: dalla “dirigenza” alle “dirigenze”