Una ricerca con le seconde generazioni a Forlì