La violenza dei fascisti repubblicani. Fra collaborazionismo e guerra civile