Il volume raccoglie una serie di saggi sul sogno tratti dalla "Nouvelle Revue de Psychanalyse", la più prestigiosa e incisiva rivista di psicoanalisi pubblicata in Europa tra il 1970 e il 1994. Il ventaglio di temi e problemi affrontati dalla rivista rimane sempre orientato dalla lezione di Freud, aprendosi, però, all' apporto dell'intero territorio delle scienze umane: dalla letteratura all’antropologia, alla storiografia e alla storia dell’arte. Proprio questo intreccio di pratiche e di saperi diversi ha fatto della rivista un punto di riferimento obbligato non solo per gli studiosi di psicoanalisi, ma per le figure intellettuali più variegate: tutte egualmente impegnate a valorizzare la funzione critica esercitata dalla teoria freudiana - ovviamente rinnovata e riletta secondo i dovuti aggiornamenti- sulle più estese mappe concettuali della contemporaneità. Il contributo della curatrice è consistito non solo nella selezione dei materiali da pubblicare e nell’elaborazione del quadro generale del volume, ma anche in un’accurata intervista al fondatore della rivista, Jean- Bertrand Pontalis, rivolto a mettere in luce le traiettorie principali percorse dalla “Nouvelle Revue de Psychanalyse”. Il lavoro della curatrice comprende inoltre la compilazione di un indice completo di tutti i cinquanta numeri della rivista che si estende per ventisei pagine.

Crocevia dei sogni. Dalla "Nouvelle Revue de Psychanalyse".

Ferdinando Amigoni;PIETRANTONIO, VANESSA
2004

Abstract

Il volume raccoglie una serie di saggi sul sogno tratti dalla "Nouvelle Revue de Psychanalyse", la più prestigiosa e incisiva rivista di psicoanalisi pubblicata in Europa tra il 1970 e il 1994. Il ventaglio di temi e problemi affrontati dalla rivista rimane sempre orientato dalla lezione di Freud, aprendosi, però, all' apporto dell'intero territorio delle scienze umane: dalla letteratura all’antropologia, alla storiografia e alla storia dell’arte. Proprio questo intreccio di pratiche e di saperi diversi ha fatto della rivista un punto di riferimento obbligato non solo per gli studiosi di psicoanalisi, ma per le figure intellettuali più variegate: tutte egualmente impegnate a valorizzare la funzione critica esercitata dalla teoria freudiana - ovviamente rinnovata e riletta secondo i dovuti aggiornamenti- sulle più estese mappe concettuali della contemporaneità. Il contributo della curatrice è consistito non solo nella selezione dei materiali da pubblicare e nell’elaborazione del quadro generale del volume, ma anche in un’accurata intervista al fondatore della rivista, Jean- Bertrand Pontalis, rivolto a mettere in luce le traiettorie principali percorse dalla “Nouvelle Revue de Psychanalyse”. Il lavoro della curatrice comprende inoltre la compilazione di un indice completo di tutti i cinquanta numeri della rivista che si estende per ventisei pagine.
227
9788800816052
Ferdinando, Amigoni; Vanessa, Pietrantonio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/597518
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact