Il D.L. n. 83/2015 ha novellato l'art. 163 l. fall. introducendo per la prima volta nella disciplina del concordato preventivo l'istituto delle proposte concorrenti, sottraendo così al debitore l'esclusiva delle condizioni del patto di soluzione della crisi integrante l'oggetto del concordato preventivo. Resta il dubbio, affrontato dall'A., circa il contenuto della proposta di concordato avanzata dal creditore, in particolare relativamente alla capacità di questa di mettere a disposizione dei creditori lo stesso patrimonio del debitore.

Il contenuto delle proposte concorrenti nel concordato preventivo

ROSSI, ANTONIO
2017

Abstract

Il D.L. n. 83/2015 ha novellato l'art. 163 l. fall. introducendo per la prima volta nella disciplina del concordato preventivo l'istituto delle proposte concorrenti, sottraendo così al debitore l'esclusiva delle condizioni del patto di soluzione della crisi integrante l'oggetto del concordato preventivo. Resta il dubbio, affrontato dall'A., circa il contenuto della proposta di concordato avanzata dal creditore, in particolare relativamente alla capacità di questa di mettere a disposizione dei creditori lo stesso patrimonio del debitore.
Fallimento, soluzioni negoziate della crisi e disciplina bancaria dopo le riforme del 2015 e 2016
330
346
Rossi, Antonio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/593169
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact