Il saggio descrive e analizza, attraverso il cambiamento della poltica latinoamericana della Spagna franchista a cavallo tra seconda guerra mondiale e guerra fredda, il progressivo declino della nozione di hispanidad, quale concetto unificatore di un Occidente cattolico e latino, e l'irruente imporsi della nozione di civiltà occidentale e cristiana, che diluiva la vecchia nozione all'interno di un universo concettuale più vasto e conforme alla nuova egemonia statunitense.

Da faro dell'hispanidad a sentinella dell'Occidente. La Spagna di Franco in America Latina, tra guerra mondiale e guerra fredda

ZANATTA, LORIS
2006

Abstract

Il saggio descrive e analizza, attraverso il cambiamento della poltica latinoamericana della Spagna franchista a cavallo tra seconda guerra mondiale e guerra fredda, il progressivo declino della nozione di hispanidad, quale concetto unificatore di un Occidente cattolico e latino, e l'irruente imporsi della nozione di civiltà occidentale e cristiana, che diluiva la vecchia nozione all'interno di un universo concettuale più vasto e conforme alla nuova egemonia statunitense.
L'Occidente come forma di costruzione del consenso politico
109
140
L.Zanatta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/59231
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact