Il saggio analizza gli sconfinamenti tra generi, testi e identità nella scrittura del finlandese Mia Kankimäki, scrittrice contemporanea. Nella sua opera d'esordio l'autrice si muove nel confine tra autobiografia, biografia storica e fiction, e si sposta dal saggio al racconto della propria ridefinizione identitaria.

"Cose bizzarre, memorie e altro". Incrociarsi di vite, testi e generi nella scrittura di Mia Kankimäki

MARTIN, SANNA MARIA
2017

Abstract

Il saggio analizza gli sconfinamenti tra generi, testi e identità nella scrittura del finlandese Mia Kankimäki, scrittrice contemporanea. Nella sua opera d'esordio l'autrice si muove nel confine tra autobiografia, biografia storica e fiction, e si sposta dal saggio al racconto della propria ridefinizione identitaria.
In-certi confini. Percorsi nelle letterature europee contemporanee
75
85
Martin, Sanna Maria
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/585334
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact