La collezione dei 2837 oggetti del Museo di Anatomia Patologica e Teratologia Veterinaria “Alessandrini-Ercolani”, fondato nel 1863 come Museo di Patologia Comparata, ha interesse storico e didattico, e comprende: plastiche in gesso e cera di lesioni organiche in colori e dimensioni originali, preparati a secco di animali con alterazioni teratologiche, una speciale raccolta di artropatie e numerosi disegni di patologie eseguiti dal famoso ceroplasta Cesare Bettini. Le plastiche a colori, uniche nel loro genere, riproducono anche malattie scomparse in Europa. Il volume contiene note sulla storia della collezione e dei fondatori, l’intero catalogo di Ercolani e 336 fotografie di preparazioni e disegni selezionati. The collection of 2837 items housed in the museum of Veterinary Pathology and Teratology “Alessandrini-Ercolani”, established in 1863 as Museum of Comparative Pathology, has an educational and an historical interest, and comprises: plastics in chalk, clay and wax, reproducing organic diseases in original volumes and colours, “dry” preparations of animals with teratological defects, a special exhibit of arthropathies, and large numbers of colour drawings of pathological specimens made by Cesare Bettini, the famous wax modeller of the same specimens. The coloured plastics are rare to the point of being unique and some of them reproduce diseases disappeared in Europe. This volume comprises historical notes on musem collections and founders, the entire Ercolani’s catalogue and 336 photographs of selected pathological anatomy preparations and drawings.

La patologia veterinaria nel museo Alessandrini-Ercolani dell'università di Bologna Veterinary pathology in the Alessandrini-Ercolani museum of Bologna university

MARCATO, PAOLO STEFANO
2007

Abstract

La collezione dei 2837 oggetti del Museo di Anatomia Patologica e Teratologia Veterinaria “Alessandrini-Ercolani”, fondato nel 1863 come Museo di Patologia Comparata, ha interesse storico e didattico, e comprende: plastiche in gesso e cera di lesioni organiche in colori e dimensioni originali, preparati a secco di animali con alterazioni teratologiche, una speciale raccolta di artropatie e numerosi disegni di patologie eseguiti dal famoso ceroplasta Cesare Bettini. Le plastiche a colori, uniche nel loro genere, riproducono anche malattie scomparse in Europa. Il volume contiene note sulla storia della collezione e dei fondatori, l’intero catalogo di Ercolani e 336 fotografie di preparazioni e disegni selezionati. The collection of 2837 items housed in the museum of Veterinary Pathology and Teratology “Alessandrini-Ercolani”, established in 1863 as Museum of Comparative Pathology, has an educational and an historical interest, and comprises: plastics in chalk, clay and wax, reproducing organic diseases in original volumes and colours, “dry” preparations of animals with teratological defects, a special exhibit of arthropathies, and large numbers of colour drawings of pathological specimens made by Cesare Bettini, the famous wax modeller of the same specimens. The coloured plastics are rare to the point of being unique and some of them reproduce diseases disappeared in Europe. This volume comprises historical notes on musem collections and founders, the entire Ercolani’s catalogue and 336 photographs of selected pathological anatomy preparations and drawings.
532
P.S. Marcato
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/58146
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact