Il lavoro analizza gli effetti sulla distribuzione personale del reddito dei principali provvedimenti di spesa e di prelievo adottati dai governi di centro-sinistra e di centro-destra nelle due legislature 1996-2001 e 2001-2005. Obiettivo del lavoro è in particolare valutare in termini comparati l’impatto che sulla disuguaglianza e sulla povertà delle famiglie ha esercitato l’azione di governo delle due opposte coalizioni. L’analisi si avvale del modello di microsimulazione Mapp02, un modello di microsimulazione statico in grado di simulare, a partire dalla più recente indagine campionaria della Banca d’Italia sui bilanci delle famiglie, relativa al 2002, i maggiori istituti di prelievo diretto e indiretto (Ire, Iva, Ici, Irap), i principali istituti di spesa a sostegno delle responsabilità familiari e di contrasto della povertà e loro ipotetiche riforme. Il lavoro è così strutturato: il primo paragrafo richiama brevemente i contenuti dei provvedimenti delle due legislature che hanno esercitato un effetto distributivo sul reddito delle famiglie; il secondo descrive la metodologia, ovvero il data set e il modello di microsimulazione impiegati nonché le ipotesi sottostanti agli scenari controfattuali impiegati per valutare l’impatto delle misure introdotte dal legislatore; il terzo e il quarto presentano i risultati dell’analisi distributiva, distinguendo l’impatto prodotto dai singoli provvedimenti da quello della normativa nel suo complesso; il quinto infine propone alcune conclusioni sui principali risultati emersi.

Chi ha beneficiato delle riforme del nostro sistema di tax-benefit? Le ultime due legislature a confronto.

TOSO, STEFANO;
2007

Abstract

Il lavoro analizza gli effetti sulla distribuzione personale del reddito dei principali provvedimenti di spesa e di prelievo adottati dai governi di centro-sinistra e di centro-destra nelle due legislature 1996-2001 e 2001-2005. Obiettivo del lavoro è in particolare valutare in termini comparati l’impatto che sulla disuguaglianza e sulla povertà delle famiglie ha esercitato l’azione di governo delle due opposte coalizioni. L’analisi si avvale del modello di microsimulazione Mapp02, un modello di microsimulazione statico in grado di simulare, a partire dalla più recente indagine campionaria della Banca d’Italia sui bilanci delle famiglie, relativa al 2002, i maggiori istituti di prelievo diretto e indiretto (Ire, Iva, Ici, Irap), i principali istituti di spesa a sostegno delle responsabilità familiari e di contrasto della povertà e loro ipotetiche riforme. Il lavoro è così strutturato: il primo paragrafo richiama brevemente i contenuti dei provvedimenti delle due legislature che hanno esercitato un effetto distributivo sul reddito delle famiglie; il secondo descrive la metodologia, ovvero il data set e il modello di microsimulazione impiegati nonché le ipotesi sottostanti agli scenari controfattuali impiegati per valutare l’impatto delle misure introdotte dal legislatore; il terzo e il quarto presentano i risultati dell’analisi distributiva, distinguendo l’impatto prodotto dai singoli provvedimenti da quello della normativa nel suo complesso; il quinto infine propone alcune conclusioni sui principali risultati emersi.
Povertà e benessere. Una geografia delle disuguaglianze in Italia
379
400
S. Toso; M. Baldini; M.Morciano
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/56265
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact