Il contributo prende in esame il problema della equa ripartizione delle risorse della famiglia al momento della rottura del matrimonio. Attraverso l'analisi delle soluzioni adottate nei sistemi di common law si evidenzia la centrale importanza di strumenti che garantiscano che il pricipio di eguaglianza trovi attuazione proprio nel momento della rottura del matrimonio, di modo che le parti possano lasciare il matirmonio in posizione di tendenziale parità. In questa prospettiva viene porposta una lettura interpretativa delle norme in tema di assegno di mantenimento e di divorzio funzionale ad attaure una divisione dei redditi tendenzialmente paritaria.

Crisi coniugale ed equa ripartizione delle risorse della famiglia tra legge e autonomia privata

AL MUREDEN, ENRICO
2007

Abstract

Il contributo prende in esame il problema della equa ripartizione delle risorse della famiglia al momento della rottura del matrimonio. Attraverso l'analisi delle soluzioni adottate nei sistemi di common law si evidenzia la centrale importanza di strumenti che garantiscano che il pricipio di eguaglianza trovi attuazione proprio nel momento della rottura del matrimonio, di modo che le parti possano lasciare il matirmonio in posizione di tendenziale parità. In questa prospettiva viene porposta una lettura interpretativa delle norme in tema di assegno di mantenimento e di divorzio funzionale ad attaure una divisione dei redditi tendenzialmente paritaria.
Matrimonio, separazione e divorzio
983
1030
Enrico Al Mureden
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/55586
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact