Il progetto per il lungomare nasce a partire dalla volontà di restituire alla città un migliore affaccio sul mare attraverso la creazione di una “spina verde” che incentivi il passeggio e la frequentazione della “passeggiata a mare” che non sia limitata al periodo estivo. La massiccia presenza di vegetazione intende connettere a scala territoriale il sistema del verde fluviale, che dalle colline scende verso la costa, con il promontorio di Gabicce. Il progetto intende ricucire il rapporto tra Cattolica e la sua spiaggia che oggi è fortemente discontinuo e reso più debole dalla presenza, in particolare in alcuni tratti del lungomare, di un ampio dislivello tra il fronte edificato e l’arenile. A tal fine l’intervento prevede la creazione di un sistema di passeggiate in grado di raccordare il livello urbano con quello dell’arenile, il miglioramento del fronte spiaggia attraverso l’accorpamento dei tanti piccoli edifici sparsi lungo l’arenile e la riqualificazione delle facciate degli alberghi posti lungo il lungomare Rasi-Spinelli. Al centro del programma di valorizzazione vi è la sostenibilità ambientale dell’intervento attraverso la riqualificazione energetica degli edifici esistenti, l’impiego di materiali naturali quali legno e pietra, l’inserimento all’interno delle aree verdi di specie vegetali autoctone e la sostituzione delle auto con altre forme di mobilità sostenibile, soprattutto quella ciclo-pedonale e il trasporto pubblico. Il lungomare è un elemento unitario che raccorda le diverse parti della città che costituiscono il fronte stradale e allo stesso tempo dà continuità ai percorsi ciclo-pedonali; lungo la promenade si individuano alcuni spazi pubblici che si affacciano sul mare in corrispondenza dei principali assi urbani o degli edifici di particolare interesse storico esistenti lungo la costa. Il sistema del lungomare Rasi-Spinelli è generato dal contesto urbano, in particolare in corrispondenza degli assi che dalla città storica raggiungono la costa la promenade urbana riconnette il rapporto tra città e mare tramite sia il sistema di terrazze che avanza verso la spiaggia sia gli elementi di discesa verso l’arenile.

Cattolica greenway. Camminando sulla linea verde guardando il mare - Concorso di idee per la riqualificazione e valorizzazione del Lungomare Rasi-Spinelli di Cattolica denominato "Cattolica promenade"

DALMONTE, FEDERICA;BOTTAN, ELISA;BRIGHI, ENRICO;FOSCHI, RICCARDO;VIGNALI, GIADA
2015

Abstract

Il progetto per il lungomare nasce a partire dalla volontà di restituire alla città un migliore affaccio sul mare attraverso la creazione di una “spina verde” che incentivi il passeggio e la frequentazione della “passeggiata a mare” che non sia limitata al periodo estivo. La massiccia presenza di vegetazione intende connettere a scala territoriale il sistema del verde fluviale, che dalle colline scende verso la costa, con il promontorio di Gabicce. Il progetto intende ricucire il rapporto tra Cattolica e la sua spiaggia che oggi è fortemente discontinuo e reso più debole dalla presenza, in particolare in alcuni tratti del lungomare, di un ampio dislivello tra il fronte edificato e l’arenile. A tal fine l’intervento prevede la creazione di un sistema di passeggiate in grado di raccordare il livello urbano con quello dell’arenile, il miglioramento del fronte spiaggia attraverso l’accorpamento dei tanti piccoli edifici sparsi lungo l’arenile e la riqualificazione delle facciate degli alberghi posti lungo il lungomare Rasi-Spinelli. Al centro del programma di valorizzazione vi è la sostenibilità ambientale dell’intervento attraverso la riqualificazione energetica degli edifici esistenti, l’impiego di materiali naturali quali legno e pietra, l’inserimento all’interno delle aree verdi di specie vegetali autoctone e la sostituzione delle auto con altre forme di mobilità sostenibile, soprattutto quella ciclo-pedonale e il trasporto pubblico. Il lungomare è un elemento unitario che raccorda le diverse parti della città che costituiscono il fronte stradale e allo stesso tempo dà continuità ai percorsi ciclo-pedonali; lungo la promenade si individuano alcuni spazi pubblici che si affacciano sul mare in corrispondenza dei principali assi urbani o degli edifici di particolare interesse storico esistenti lungo la costa. Il sistema del lungomare Rasi-Spinelli è generato dal contesto urbano, in particolare in corrispondenza degli assi che dalla città storica raggiungono la costa la promenade urbana riconnette il rapporto tra città e mare tramite sia il sistema di terrazze che avanza verso la spiaggia sia gli elementi di discesa verso l’arenile.
Federica Dalmonte; (capogruppo); Elisa Bottan; Enrico Brighi; Teresa Chiauzzi; Emanuele Dari; Riccardo Foschi; Giada Vignali
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/540899
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact