Il volume raccoglie saggi di studiosi italiani e stranieri sul fascismo europeo analizzato da diverse prospettive e, insieme, saggi sui movimenti oppositivi e su aspetti particolari di Resistenza. Emergono caratteri particolari dell’ideologia e della pratica fascisti e delle destre estreme che acquistano rilievo su un piano europeo. Anche riguardo ai modi delle repressione politica, sociale, culturale la comparazione si rivela feconda. Si ricordano qui i saggi di C. Molinero, R. Vinyes, D. Serapiglia, M. Minardi, Pere Ysàs. Riguardo al tema della Resistenza anche su un lungo periodo nonché della sua rielaborazione successiva si richiamano i saggi di V. Scotti Douglas, A. Battistini, G. Vecchio, R. Mira. Un altro nodo affrontato, che riprende e commenta gli studi di L. Casali, è il ‘caso Emilia’, che riguarda essenzialmente i caratteri del suo movimento operaio fra Otto e Novecento, tra ‘sovversivi’ e ‘costruttori’, e sulla centralità del nodo ‘riformista’ che su un piano nazionale non riesce a emergere, un ‘evento’ che getta una luce particolare sul nostro presente. Si ricordano i saggi di M. Salvati, M. Storchi, A. Monti, M. Papini, I. Mattozzi, M. Carrattieri. La parte finale del volume raccoglie 32 brevi ma significative testimonianze sul lavoro di storico e docente di L. Casali le quali gettano luce anche su oltre quarant’anni della storia accademica e sociale della disciplina della contemporaneistica italiana. Chiudono il volume una nota biografica, la bibliografia di L. Casali, l’elenco delle tesi di laurea e di dottorato da lui seguite.

Fascismo/i e Resistenza. Saggi e testimonianze per Luciano Casali

GAGLIANI, DIANELLA
2015

Abstract

Il volume raccoglie saggi di studiosi italiani e stranieri sul fascismo europeo analizzato da diverse prospettive e, insieme, saggi sui movimenti oppositivi e su aspetti particolari di Resistenza. Emergono caratteri particolari dell’ideologia e della pratica fascisti e delle destre estreme che acquistano rilievo su un piano europeo. Anche riguardo ai modi delle repressione politica, sociale, culturale la comparazione si rivela feconda. Si ricordano qui i saggi di C. Molinero, R. Vinyes, D. Serapiglia, M. Minardi, Pere Ysàs. Riguardo al tema della Resistenza anche su un lungo periodo nonché della sua rielaborazione successiva si richiamano i saggi di V. Scotti Douglas, A. Battistini, G. Vecchio, R. Mira. Un altro nodo affrontato, che riprende e commenta gli studi di L. Casali, è il ‘caso Emilia’, che riguarda essenzialmente i caratteri del suo movimento operaio fra Otto e Novecento, tra ‘sovversivi’ e ‘costruttori’, e sulla centralità del nodo ‘riformista’ che su un piano nazionale non riesce a emergere, un ‘evento’ che getta una luce particolare sul nostro presente. Si ricordano i saggi di M. Salvati, M. Storchi, A. Monti, M. Papini, I. Mattozzi, M. Carrattieri. La parte finale del volume raccoglie 32 brevi ma significative testimonianze sul lavoro di storico e docente di L. Casali le quali gettano luce anche su oltre quarant’anni della storia accademica e sociale della disciplina della contemporaneistica italiana. Chiudono il volume una nota biografica, la bibliografia di L. Casali, l’elenco delle tesi di laurea e di dottorato da lui seguite.
388
978-88-6728-403-0
I LIBRI DI VIELLA
Gagliani, Dianella
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/536946
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact