Il saggio ripercorre le operazioni di ritaglio degli ambiti territoriali ottimali per la gestione dei servizi pubblici locali di tipo ambientale in Italia, mettendo in luce il progressivo scivolamento da una teoria del cambiamento orientata all'industrializzazione dei servizi, ad una più marcatamente ispirata a criteri di contenimento della spesa pubblica. Sono presentati, a questo proposito, dati comparati per tutte e venti le regioni italiane.

Verso una geografia variabile dei servizi pubblici locali di tipo ambientale. La gestione di acqua e rifiuti nelle regioni italiane

PROFETI, STEFANIA
2016

Abstract

Il saggio ripercorre le operazioni di ritaglio degli ambiti territoriali ottimali per la gestione dei servizi pubblici locali di tipo ambientale in Italia, mettendo in luce il progressivo scivolamento da una teoria del cambiamento orientata all'industrializzazione dei servizi, ad una più marcatamente ispirata a criteri di contenimento della spesa pubblica. Sono presentati, a questo proposito, dati comparati per tutte e venti le regioni italiane.
La retorica della razionalizzazione: il settore pubblico italiano negli anni dell'austerity
131
156
MISURE MATERIALI DI RICERCA DELL’ISTITUTO CATTANEO
Profeti, Stefania
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/535569
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact