Negli ultimi decenni in alcune regioni italiane sono stati avviati progetti per la realizzazione di sistemi informativi in grado di interfacciare i diversi soggetti operanti nell’ambito sanitario. I principali obiettivi di tali progetti sono: da un lato, quello di giungere ad un’alta condivisione in Internet – tra medici di medicina generale e pediatri di libera scelta , medici specialisti e ambulatoriali – delle informazioni relative allo stato di salute dei cittadini assistiti, al fine di permettere al medico o al pediatra di base di migliorare la capacità di presa in carico e di cura del paziente, nonché di essere punto di raccordo per specifici percorsi assistenziali; dall’altro lato, quello di introdurre una progressiva dematerializzazione delle informazioni del percorso clinico del cittadino stesso. In alcune realtà regionali tali operazioni hanno portato alla realizzazione di reti informatiche integrate tali da consentire: (a) un flusso costante e sincronizzato di informazioni sanitarie tra i medici e i pediatri di base e le strutture sanitarie ed ospedaliere della Regione; (b) la possibilità di ottenere informazioni via web o di svolgere direttamente in via telematica una serie di operazioni burocratiche per le quali in precedenza era necessario recarsi fisicamente presso gli sportelli degli uffici preposti o le farmacie convenzionate; (c) la creazione di un database che costituisca una sorta di storia della salute del cittadino, il cosiddetto Fascicolo Sanitario Elettronico, a totale gestione da parte del paziente che richieda di attivarlo, e che potrà tra l’altro costituire un elemento unificante del servizio sanitario nazionale; (d) una progressiva dematerializzazione delle ricette di prescrizione di farmaci e di prestazioni sanitarie. In questo articolo esamineremo e confronteremo i principali servizi sanitari attualmente usufruibili online in Emilia–Romagna, in Lombardia e in Trentino, ossia le regioni italiane in cui i servizi di e-Health hanno raggiunto i livelli più avanzati.

Reti eHealth e Fascicolo Sanitario Elettronico in Emilia-Romagna, Lombardia e Trentino

TURA, FRANCESCO
2015

Abstract

Negli ultimi decenni in alcune regioni italiane sono stati avviati progetti per la realizzazione di sistemi informativi in grado di interfacciare i diversi soggetti operanti nell’ambito sanitario. I principali obiettivi di tali progetti sono: da un lato, quello di giungere ad un’alta condivisione in Internet – tra medici di medicina generale e pediatri di libera scelta , medici specialisti e ambulatoriali – delle informazioni relative allo stato di salute dei cittadini assistiti, al fine di permettere al medico o al pediatra di base di migliorare la capacità di presa in carico e di cura del paziente, nonché di essere punto di raccordo per specifici percorsi assistenziali; dall’altro lato, quello di introdurre una progressiva dematerializzazione delle informazioni del percorso clinico del cittadino stesso. In alcune realtà regionali tali operazioni hanno portato alla realizzazione di reti informatiche integrate tali da consentire: (a) un flusso costante e sincronizzato di informazioni sanitarie tra i medici e i pediatri di base e le strutture sanitarie ed ospedaliere della Regione; (b) la possibilità di ottenere informazioni via web o di svolgere direttamente in via telematica una serie di operazioni burocratiche per le quali in precedenza era necessario recarsi fisicamente presso gli sportelli degli uffici preposti o le farmacie convenzionate; (c) la creazione di un database che costituisca una sorta di storia della salute del cittadino, il cosiddetto Fascicolo Sanitario Elettronico, a totale gestione da parte del paziente che richieda di attivarlo, e che potrà tra l’altro costituire un elemento unificante del servizio sanitario nazionale; (d) una progressiva dematerializzazione delle ricette di prescrizione di farmaci e di prestazioni sanitarie. In questo articolo esamineremo e confronteremo i principali servizi sanitari attualmente usufruibili online in Emilia–Romagna, in Lombardia e in Trentino, ossia le regioni italiane in cui i servizi di e-Health hanno raggiunto i livelli più avanzati.
Strumenti, diritti, regole e nuove relazioni di cura. Il paziente europeo progagonista nell'eHealth
279
293
Tura, Francesco
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/520740
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact