La voce illustra l'allegoria rovesciata della figura di Cristo che Giordano Bruno costruisce intorno alla figura mitologica del centauro Chirone nello Spaccio de la bestia trionfante. Per i suoi caratteri specifici - il tratto pedagogico, l'assunzione in cielo, il dono dell'immortalità agli uomini, ma soprattutto la sua natura ancipite - la figura di Chirone offre al Nolano lo spunto per un attacco frontale ai dogmi della Trinità e dell'Incarnazione, svolto con straordinaria, e sacrilega, violenza.

Chirone

SCAPPARONE, ELISABETTA
2014

Abstract

La voce illustra l'allegoria rovesciata della figura di Cristo che Giordano Bruno costruisce intorno alla figura mitologica del centauro Chirone nello Spaccio de la bestia trionfante. Per i suoi caratteri specifici - il tratto pedagogico, l'assunzione in cielo, il dono dell'immortalità agli uomini, ma soprattutto la sua natura ancipite - la figura di Chirone offre al Nolano lo spunto per un attacco frontale ai dogmi della Trinità e dell'Incarnazione, svolto con straordinaria, e sacrilega, violenza.
Giordano Bruno. Parole, concetti, immagini, vol. I (A-I)
333
334
Scapparone, Elisabetta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/519048
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact