Nell’Europa ottocentesca gli slanci verso la liberalizzazione economica e commerciale si rivelarono fruttuosi, ma prematuri, troppo in anticipo sulla maturazione politica del continente, che avrebbe richiesto ancora diversi decenni e due guerre mondiali per conquistare i paesi alla necessità dell’integrazione economica quale base per costruire una convivenza pacifica. Tuttavia, se questi furono gli anni della “golden age” della crescita economica europea, il merito va anche a questi primi tentativi di sviluppare un mercato integrato dove merci, persone e capitali potessero muoversi liberamente.

L'integrazione prematura. Le relazioni economiche europee dalla metà dell'Ottocento alla Grande Guerra

FAURI, FRANCESCA
2005

Abstract

Nell’Europa ottocentesca gli slanci verso la liberalizzazione economica e commerciale si rivelarono fruttuosi, ma prematuri, troppo in anticipo sulla maturazione politica del continente, che avrebbe richiesto ancora diversi decenni e due guerre mondiali per conquistare i paesi alla necessità dell’integrazione economica quale base per costruire una convivenza pacifica. Tuttavia, se questi furono gli anni della “golden age” della crescita economica europea, il merito va anche a questi primi tentativi di sviluppare un mercato integrato dove merci, persone e capitali potessero muoversi liberamente.
144
8849124694
F.Fauri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/4806
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact