La riforma del titolo V introduce nella Costituzione il principio di sussidiarietà verticale e orizzontale. In particolare il secondo non può non avere un impatto sulle politiche sociali, in particolare per quanto riguarda la programmazione e gestione dei servizi territoriali. La formulazione del principio, però, si presta a varie interpretazioni, da cui conseguono diversi modelli di programmazione/gestione. Il saggio analizza le diverse interpretazioni del concetto e i conseguenti modelli di welfare locale proponendo elementi di valutazione degli stessi.

Culture della sussidiarietà, politiche sociali e riforma del Titolo V della Costituzione.

COLOZZI, IVO
2006

Abstract

La riforma del titolo V introduce nella Costituzione il principio di sussidiarietà verticale e orizzontale. In particolare il secondo non può non avere un impatto sulle politiche sociali, in particolare per quanto riguarda la programmazione e gestione dei servizi territoriali. La formulazione del principio, però, si presta a varie interpretazioni, da cui conseguono diversi modelli di programmazione/gestione. Il saggio analizza le diverse interpretazioni del concetto e i conseguenti modelli di welfare locale proponendo elementi di valutazione degli stessi.
Politiche sociali e cultura dei servizi.
55
66
I. Colozzi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/45896
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact