Rilettura antiborghese di un grido protoromantico