Gli autori di questa monografia hanno voluto dare particolare rilievo alla definizione delle modalità cliniche e morfologiche con le quali si sviluppa e manifesta l'Arteriopatia Diabetica Periferica (ADP) e al ruolo della diagnostica strumentale (eco-color-Doppler, Angio-TC, Angio-RMN). La conoscenza di tali aspetti è di particolare importanza per una diagnosi precoce della patologia e delle sue complicanze nonché per il buon esito della terapia. Un'ampia parte è dedicata alle terapie chirurgiche ed endovascolari attraverso le quali è possibile garantire una elevata percentuale di salvataggio d'arto. Anche se la rivascolarizzazione endovascolare rappresenta per molti specialisti la prima scelta nel trattamento dell'ADP, la rivascolarizzazione chirurgica è una scelta necessaria negli insuccessi della terapia endovascolare e nei pazienti in cui la terapia endovascolare è controindicata. Sulle rivascolarizzazioni vi sono ancora oggi numerosi interrogativi; ad esempio in quale stadio clinico rivascolarizzare il paziente oppure in quali pazienti proporre come prima scelta la rivascolarizzazione chirurgica. Quanto riferito dagli autori permetterà di avere una sintesi chiara sul comportamento da tenere nelle varie situazioni morfologiche e cliniche dell'ADP.

Arteriopatia diabetica

STELLA, ANDREA;GARGIULO, MAURO
2004

Abstract

Gli autori di questa monografia hanno voluto dare particolare rilievo alla definizione delle modalità cliniche e morfologiche con le quali si sviluppa e manifesta l'Arteriopatia Diabetica Periferica (ADP) e al ruolo della diagnostica strumentale (eco-color-Doppler, Angio-TC, Angio-RMN). La conoscenza di tali aspetti è di particolare importanza per una diagnosi precoce della patologia e delle sue complicanze nonché per il buon esito della terapia. Un'ampia parte è dedicata alle terapie chirurgiche ed endovascolari attraverso le quali è possibile garantire una elevata percentuale di salvataggio d'arto. Anche se la rivascolarizzazione endovascolare rappresenta per molti specialisti la prima scelta nel trattamento dell'ADP, la rivascolarizzazione chirurgica è una scelta necessaria negli insuccessi della terapia endovascolare e nei pazienti in cui la terapia endovascolare è controindicata. Sulle rivascolarizzazioni vi sono ancora oggi numerosi interrogativi; ad esempio in quale stadio clinico rivascolarizzare il paziente oppure in quali pazienti proporre come prima scelta la rivascolarizzazione chirurgica. Quanto riferito dagli autori permetterà di avere una sintesi chiara sul comportamento da tenere nelle varie situazioni morfologiche e cliniche dell'ADP.
193
A. Stella; M. Gargiulo
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/43686
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact