In questa nota viene analizzata l’evoluzione della domanda di trasporto ferroviario merci italiana nel periodo 1985 - 2002, in termini di tonnellate e tonnellate-km, e vengono definite alcune relazioni fra domanda, indicatori di sviluppo del sistema produttivo, indicatori di costo del sistema di trasporto ferroviario e del sistema di trasporto concorrenziale, l’autotrasporto merci. La domanda di trasporto che si svolge sulla rete ferroviaria italiana (interna) viene considerata nelle due componenti: nazionale, ossia avente origine e destinazione nel territorio italiano, e relativa all’import-export, ossia con origine o destinazione al di fuori del territorio nazionale. Viene quindi presa in esame la suddivisione del traffico merci ferroviario per classi di distanza dello spostamento. L’analisi viene condotta attraverso la specificazione e la calibrazione di modelli di domanda di tipo descrittivo, allo scopo di mettere in luce le differenti risposte da parte della domanda di trasporto ferroviaria merci rispetto a variazioni dei parametri considerati. In particolare l’analisi viene condotta valutando l’elasticità della domanda rispetto ai vari attributi all’interno di varie classi di distanza, al fine di identificare eventuali differenze di funzionamento del sistema ferroviario merci.

Evoluzione della domanda di trasporto ferroviario merci italiana

LUPI, MARINO;MANTECCHINI, LUCA;RUPI, FEDERICO
2006

Abstract

In questa nota viene analizzata l’evoluzione della domanda di trasporto ferroviario merci italiana nel periodo 1985 - 2002, in termini di tonnellate e tonnellate-km, e vengono definite alcune relazioni fra domanda, indicatori di sviluppo del sistema produttivo, indicatori di costo del sistema di trasporto ferroviario e del sistema di trasporto concorrenziale, l’autotrasporto merci. La domanda di trasporto che si svolge sulla rete ferroviaria italiana (interna) viene considerata nelle due componenti: nazionale, ossia avente origine e destinazione nel territorio italiano, e relativa all’import-export, ossia con origine o destinazione al di fuori del territorio nazionale. Viene quindi presa in esame la suddivisione del traffico merci ferroviario per classi di distanza dello spostamento. L’analisi viene condotta attraverso la specificazione e la calibrazione di modelli di domanda di tipo descrittivo, allo scopo di mettere in luce le differenti risposte da parte della domanda di trasporto ferroviaria merci rispetto a variazioni dei parametri considerati. In particolare l’analisi viene condotta valutando l’elasticità della domanda rispetto ai vari attributi all’interno di varie classi di distanza, al fine di identificare eventuali differenze di funzionamento del sistema ferroviario merci.
2006
Limiti e prospettive di sviluppo del trasporto ferroviario delle merci
207
217
M. Lupi; L. Mantecchini; F. Rupi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/43149
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact