Il saggio prende in esame le trasformazioni economiche, demografiche e sociali che hanno investito Collegno nel quarantennio successivo alla fine della guerra, fino cioè all’inizio degli anni Novanta. La scelta di questa periodizzazione consente di dare conto dei cambiamenti profondi e strutturali di cui la città è stata protagonista, così come l’intero paese, a partire dagli anni Settanta e però, al tempo stesso, permette di non addentrarsi in processi ed eventi a noi troppo vicini, il cui sviluppo e i cui esiti sono ancora incerti e dunque non consentono un esame più equilibrato. Il saggio si prefigge di offrire un primo inquadramento generale, privilegiando la ricostruzione del quadro d’insieme piuttosto che l’esame articolato delle sue singole parti. Lo scopo di questo contributo è quello di individuare tendenze e linee di sviluppo. L’elemento di partenza è costituito dai censimenti decennali della popolazione e delle attività industriali e commerciali elaborati dall’Istat. Si tratta di una fonte preziosa, capace di offrire una base di dati ricca e rigorosa: ciascuno di essi compone una fotografia dettagliata e al tempo stesso essenziale; comparare queste fotografie, metterle in successione, ci consente di cogliere appieno gli elementi fondamentali, i dati maggiormente degni di nota, della lunga sequenza costituita dall’evoluzione di Collegno, della sua industria e della sua società, dagli anni della ricostruzione fino ai tempi recenti.

Cinquant’anni di economia, industria e società a Collegno attraverso i censimenti Istat / Alessio Gagliardi. - STAMPA. - 1:(2013), pp. 321-340.

Cinquant’anni di economia, industria e società a Collegno attraverso i censimenti Istat

GAGLIARDI, ALESSIO
2013

Abstract

Il saggio prende in esame le trasformazioni economiche, demografiche e sociali che hanno investito Collegno nel quarantennio successivo alla fine della guerra, fino cioè all’inizio degli anni Novanta. La scelta di questa periodizzazione consente di dare conto dei cambiamenti profondi e strutturali di cui la città è stata protagonista, così come l’intero paese, a partire dagli anni Settanta e però, al tempo stesso, permette di non addentrarsi in processi ed eventi a noi troppo vicini, il cui sviluppo e i cui esiti sono ancora incerti e dunque non consentono un esame più equilibrato. Il saggio si prefigge di offrire un primo inquadramento generale, privilegiando la ricostruzione del quadro d’insieme piuttosto che l’esame articolato delle sue singole parti. Lo scopo di questo contributo è quello di individuare tendenze e linee di sviluppo. L’elemento di partenza è costituito dai censimenti decennali della popolazione e delle attività industriali e commerciali elaborati dall’Istat. Si tratta di una fonte preziosa, capace di offrire una base di dati ricca e rigorosa: ciascuno di essi compone una fotografia dettagliata e al tempo stesso essenziale; comparare queste fotografie, metterle in successione, ci consente di cogliere appieno gli elementi fondamentali, i dati maggiormente degni di nota, della lunga sequenza costituita dall’evoluzione di Collegno, della sua industria e della sua società, dagli anni della ricostruzione fino ai tempi recenti.
2013
Oltre la metropoli. Per una storia di Collegno dalla Ricostruzione agli anni Novanta
321
340
Cinquant’anni di economia, industria e società a Collegno attraverso i censimenti Istat / Alessio Gagliardi. - STAMPA. - 1:(2013), pp. 321-340.
Alessio Gagliardi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/428568
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact