Nella tradizione del welfare educativo bolognese il rapporto tra servizi e scuola, tra insegnanti e altre figure educative è stato storicamente valorizzato al fine di implementare un “Sistema Formativo Integrato” in grado di sostenere l’intero percorso formativo dei giovani. La prospettiva degli “esperti locali” (educatori, assistenti sociali, mediatori culturali, tecnici dei servizi, amministratori, etc.) rispetto alle pratiche ed agli orientamenti pedagogici a supporto del lavoro di insegnanti e di raccordo tra scuola, famiglie, territorio è stata quindi presa in considerazione all’interno della ricerca in quanto questi attori rappresentano, nel loro complesso, un’importante chiave di lettura da non trascurare. Tale punto di vista è stato quindi fatto dialogare con quello di insegnanti e dirigenti scolastici al fine di ricostruire gli aspetti salienti, convergenti e divergenti, tra questi due corpi di professionisti. In particolare, lo sguardo di tali attori emerso dalle interviste ha consentito di portare l’analisi su di un piano che pone in rilievo la pratica educativa come orizzonte capace di andare oltre la pura trasmissione di contenuti disciplinari, tradizionalmente appannaggio della scuola.

Insegnanti e operatori educativi: relazioni nei local school spaces / Alessandro Tolomelli. - STAMPA. - (2014), pp. 145-158.

Insegnanti e operatori educativi: relazioni nei local school spaces

TOLOMELLI, ALESSANDRO
2014

Abstract

Nella tradizione del welfare educativo bolognese il rapporto tra servizi e scuola, tra insegnanti e altre figure educative è stato storicamente valorizzato al fine di implementare un “Sistema Formativo Integrato” in grado di sostenere l’intero percorso formativo dei giovani. La prospettiva degli “esperti locali” (educatori, assistenti sociali, mediatori culturali, tecnici dei servizi, amministratori, etc.) rispetto alle pratiche ed agli orientamenti pedagogici a supporto del lavoro di insegnanti e di raccordo tra scuola, famiglie, territorio è stata quindi presa in considerazione all’interno della ricerca in quanto questi attori rappresentano, nel loro complesso, un’importante chiave di lettura da non trascurare. Tale punto di vista è stato quindi fatto dialogare con quello di insegnanti e dirigenti scolastici al fine di ricostruire gli aspetti salienti, convergenti e divergenti, tra questi due corpi di professionisti. In particolare, lo sguardo di tali attori emerso dalle interviste ha consentito di portare l’analisi su di un piano che pone in rilievo la pratica educativa come orizzonte capace di andare oltre la pura trasmissione di contenuti disciplinari, tradizionalmente appannaggio della scuola.
2014
Il tempo delle medie. Esperienze scolastiche e transazioni generazionali
145
158
Insegnanti e operatori educativi: relazioni nei local school spaces / Alessandro Tolomelli. - STAMPA. - (2014), pp. 145-158.
Alessandro Tolomelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/423174
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact