Il saggio ricostruisce la mobilitazione delle donne di Bologna e provincia contro le deportazioni di manodopera nella Germania nazista nel periodo 1943-1945 e l'assistenza prestata ai deportati e ai reduci come forme di resistenza civile.

«Non una lavoratrice, né un lavoratore, né una macchina in Germania». Le donne contro le deportazioni per lavoro durante l’occupazione nazista

MIRA, ROBERTA
2013

Abstract

Il saggio ricostruisce la mobilitazione delle donne di Bologna e provincia contro le deportazioni di manodopera nella Germania nazista nel periodo 1943-1945 e l'assistenza prestata ai deportati e ai reduci come forme di resistenza civile.
Le italiane a Bologna. Percorsi al femminile in 150 anni di storia unitaria
205
212
R. Mira
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/400279
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact