Interpretazione del fantastico papiniano ala luce della teoria freudiana del perturbante e, in particolare, del rapporto con la mentalità magica, che nel fantastico moderno riemerge mostrando il proprio volto disforico e minaccioso

Il maldestro demiurgo. Note sul doppio nel fantastico papiniano

MANGINI, ANGELO MARIA
2004

Abstract

Interpretazione del fantastico papiniano ala luce della teoria freudiana del perturbante e, in particolare, del rapporto con la mentalità magica, che nel fantastico moderno riemerge mostrando il proprio volto disforico e minaccioso
Il visionario, il fantastico, il meraviglioso tra Otto e Novecento
151
190
Angelo M., Mangini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/400182
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact