Appunti di lezione per l’insegnamento di Chemiometria del corso di laurea di II livello in Metodologie Chimiche Avanzate della Facoltà di Scienze di Bologna. L’autrice del presente testo è responsabile didattico del suddetto insegnamento da quando esso è stato istituito ovvero dall’anno accademico 2005-2006. Questi “appunti” sono basati sul testo di riferimento (1) e sono il frutto di un paziente lavoro di riassunto, riscrittura e semplificazione di tutte e sole le parti del testo di riferimento che vengono trattate ed applicate nel corso di Chemiometria. L’obiettivo dell’autrice nello scrivere questi appunti è stato quello di fornire agli studenti un “prontuario” semplice ma non banale, conciso ma completo ed esauriente per affrontare i problemi multivariati di interesse chimico-analitico. Per affrontare lo studio dei presenti appunti, chi legge deve avere le conoscenze di base acquisibili negli insegnamenti di Chimica Analitica e di Laboratorio di Chimica Analitica II del corso di laurea di I livello in Chimica della Facoltà di Scienze di Bologna. Tali conoscenze sono acquisibili anche consultando i riferimenti bibliografici (2) e (3). (1) Roberto Todeschini, Introduzione alla chemiometria, Edises, 1998 (2) J. C. Miller, J. N. Miller - Statistics For Analytical Chemistry - John Wiley & Sons, NewYork, 1984 (3) Skoog, West, Holler, Crouch- Fondamenti di Chimica Analitica - EdiSES srl, Napoli, 2005

Lezioni di Chemiometria per la Chimica Analitica / D. Melucci. - ELETTRONICO. - (2005).

Lezioni di Chemiometria per la Chimica Analitica

MELUCCI, DORA
2005

Abstract

Appunti di lezione per l’insegnamento di Chemiometria del corso di laurea di II livello in Metodologie Chimiche Avanzate della Facoltà di Scienze di Bologna. L’autrice del presente testo è responsabile didattico del suddetto insegnamento da quando esso è stato istituito ovvero dall’anno accademico 2005-2006. Questi “appunti” sono basati sul testo di riferimento (1) e sono il frutto di un paziente lavoro di riassunto, riscrittura e semplificazione di tutte e sole le parti del testo di riferimento che vengono trattate ed applicate nel corso di Chemiometria. L’obiettivo dell’autrice nello scrivere questi appunti è stato quello di fornire agli studenti un “prontuario” semplice ma non banale, conciso ma completo ed esauriente per affrontare i problemi multivariati di interesse chimico-analitico. Per affrontare lo studio dei presenti appunti, chi legge deve avere le conoscenze di base acquisibili negli insegnamenti di Chimica Analitica e di Laboratorio di Chimica Analitica II del corso di laurea di I livello in Chimica della Facoltà di Scienze di Bologna. Tali conoscenze sono acquisibili anche consultando i riferimenti bibliografici (2) e (3). (1) Roberto Todeschini, Introduzione alla chemiometria, Edises, 1998 (2) J. C. Miller, J. N. Miller - Statistics For Analytical Chemistry - John Wiley & Sons, NewYork, 1984 (3) Skoog, West, Holler, Crouch- Fondamenti di Chimica Analitica - EdiSES srl, Napoli, 2005
2005
Lezioni di Chemiometria per la Chimica Analitica / D. Melucci. - ELETTRONICO. - (2005).
D. Melucci
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/40007
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact