Obiettivi: Recenti studi hanno valutato l’impatto del Traumatic Brain Injury (TBI) sul sistema familiare, evidenziando, in particolare nei caregiver, elevati livelli di burden, ansia, depressione, compromissione della salute fisica e della qualità di vita. Al fine di esaminare l’associazione tra la presenza di disturbi di natura psicosomatica e specifiche caratteristiche psicologiche e relazionali, una donna di mezza età, moglie e caregiver di un paziente in Stato Vegetativo cronico ricoverato, è stata valutata attraverso una valutazione psicologico-clinica e psicosomatica. Metodi: La valutazione è stata effettuata attraverso strumenti auto ed etero valutativi. Risultati E Conclusioni: Dall’intervista per i Criteri Diagnostici per la Ricerca in Psicosomatica (DCPR) si evidenzia la presenza di Conversione, Alessitimia, Umore Irritabile e Demoralizzazione, associati ad elevati sintomi depressivi (Beck Depression Inventory) e burden (Caregiver Burden Inventory). Emerge inoltre uno stile di attaccamento tendenzialmente evitante (Attachment Style Questionnaire), difese immature (Defense Style Questionnaire) e coping orientato all’evitamento e alla mancanza di ricerca di sostegno sociale (Cope Coping Orientation to Problems Experienced ). Il funzionamento familiare (Family Assessment Device) è risultato nella norma. I risultati evidenziano interessanti relazioni fra le variabili misurate, fornendo utili indicazioni per un intervento psicologico mirato.

L'approccio psicosomatico nella valutazione del caregiver di un paziente in stato vegetativo: un caso clinico / Romaniello C; Farinelli M; Staccini L; Beroletti E; Matera N; Pedone V.. - STAMPA. - (2013), pp. 44-44. (Intervento presentato al convegno VIII Congresso Nazionale GRP. tenutosi a Bologna nel 18,19 Aprile 2013).

L'approccio psicosomatico nella valutazione del caregiver di un paziente in stato vegetativo: un caso clinico.

FARINELLI, MARINA;STACCINI, LAURA;
2013

Abstract

Obiettivi: Recenti studi hanno valutato l’impatto del Traumatic Brain Injury (TBI) sul sistema familiare, evidenziando, in particolare nei caregiver, elevati livelli di burden, ansia, depressione, compromissione della salute fisica e della qualità di vita. Al fine di esaminare l’associazione tra la presenza di disturbi di natura psicosomatica e specifiche caratteristiche psicologiche e relazionali, una donna di mezza età, moglie e caregiver di un paziente in Stato Vegetativo cronico ricoverato, è stata valutata attraverso una valutazione psicologico-clinica e psicosomatica. Metodi: La valutazione è stata effettuata attraverso strumenti auto ed etero valutativi. Risultati E Conclusioni: Dall’intervista per i Criteri Diagnostici per la Ricerca in Psicosomatica (DCPR) si evidenzia la presenza di Conversione, Alessitimia, Umore Irritabile e Demoralizzazione, associati ad elevati sintomi depressivi (Beck Depression Inventory) e burden (Caregiver Burden Inventory). Emerge inoltre uno stile di attaccamento tendenzialmente evitante (Attachment Style Questionnaire), difese immature (Defense Style Questionnaire) e coping orientato all’evitamento e alla mancanza di ricerca di sostegno sociale (Cope Coping Orientation to Problems Experienced ). Il funzionamento familiare (Family Assessment Device) è risultato nella norma. I risultati evidenziano interessanti relazioni fra le variabili misurate, fornendo utili indicazioni per un intervento psicologico mirato.
2013
VIII Congresso Nazionale GRP Gruppo per la Ricerca in Psicosomatica. La psicosomatica clinica tra salute e malattia.
44
44
L'approccio psicosomatico nella valutazione del caregiver di un paziente in stato vegetativo: un caso clinico / Romaniello C; Farinelli M; Staccini L; Beroletti E; Matera N; Pedone V.. - STAMPA. - (2013), pp. 44-44. (Intervento presentato al convegno VIII Congresso Nazionale GRP. tenutosi a Bologna nel 18,19 Aprile 2013).
Romaniello C; Farinelli M; Staccini L; Beroletti E; Matera N; Pedone V.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/397758
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact