nel cercare di comprendere il ruolo e l'importanza del servizio farmaceutico si analizza come essa sia una struttura di carattere sanitario radicata sul territorio che compendia in sé caratteristiche privatistiche e pubblicistiche. La farmacia viene classicamente considerata come erogatore di un servizio di cura facente parte della più generale assistenza sanitaria, ma la disamina del servizio farmaceutico appare esemplificativa dell’integrazione che la più recente normativa ha attuato tra assistenza sanitaria ed assistenza sociale giungendo così all’identificazione di “nuovi servizi a forte valenza socio – sanitaria”. Le nuove prestazioni socio – sanitarie che le farmacie sono chiamate ad erogare sono prestazioni rivolte alla collettività in quanto, in primis, l’erogatore del servizio ha una presenza capillare sul territorio e quindi ciò consenta la massima accessibilità alla prestazione da parte del cittadino, ed in secondo luogo i nuovi servizi offerti dalle farmacie sono servizi che possiamo vedere come estrinsecazione di una funzione di prevenzione della salute o autocontrollo e non solo di cura, quindi appaiono servizi di supporto alla salute della persona e che, in via generale, questa può gestire direttamente. Questi servizi posseggono quindi certamente una valenza sanitaria, ma evidenziano anche una chiara finalità socio – sanitaria.

Il servizio farmaceutico nell'ordinamento giuridico nazionale / Beatrice Bertarini. - STAMPA. - (2014), pp. 747-772.

Il servizio farmaceutico nell'ordinamento giuridico nazionale

BERTARINI, BEATRICE
2014

Abstract

nel cercare di comprendere il ruolo e l'importanza del servizio farmaceutico si analizza come essa sia una struttura di carattere sanitario radicata sul territorio che compendia in sé caratteristiche privatistiche e pubblicistiche. La farmacia viene classicamente considerata come erogatore di un servizio di cura facente parte della più generale assistenza sanitaria, ma la disamina del servizio farmaceutico appare esemplificativa dell’integrazione che la più recente normativa ha attuato tra assistenza sanitaria ed assistenza sociale giungendo così all’identificazione di “nuovi servizi a forte valenza socio – sanitaria”. Le nuove prestazioni socio – sanitarie che le farmacie sono chiamate ad erogare sono prestazioni rivolte alla collettività in quanto, in primis, l’erogatore del servizio ha una presenza capillare sul territorio e quindi ciò consenta la massima accessibilità alla prestazione da parte del cittadino, ed in secondo luogo i nuovi servizi offerti dalle farmacie sono servizi che possiamo vedere come estrinsecazione di una funzione di prevenzione della salute o autocontrollo e non solo di cura, quindi appaiono servizi di supporto alla salute della persona e che, in via generale, questa può gestire direttamente. Questi servizi posseggono quindi certamente una valenza sanitaria, ma evidenziano anche una chiara finalità socio – sanitaria.
2014
L'erogazione della prestazione medica tra diritto alla salute, principio di autodeterminazione e gestione ottimale delle risorse
747
772
Il servizio farmaceutico nell'ordinamento giuridico nazionale / Beatrice Bertarini. - STAMPA. - (2014), pp. 747-772.
Beatrice Bertarini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/393683
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact