Intellettuali e potere. La poetica civile di Vittorio Alfieri