Lo sviluppo della società dell’informazione si pone in intima connessione con la politica socio-economica. L’Agenda digitale europea è una delle sette iniziative della strategia “Europa 2020” e mira a fissare il ruolo chiave delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per raggiungere gli obiettivi che l’Europa si è prefissata. La strategia Europa 2020 definisce una prospettiva per raggiungere alti livelli di occupazione, produttività e coesione sociale, da attivare tramite azioni concrete a livello comunitario e a livello di singolo Stato membro. L’Agenda si prefigge, dunque, di tracciare la via che conduce al miglior incremento del potenziale sociale ed economico delle TIC ed, in particolare, di Internet che – oggi – costituisce lo scenario principale delle attività socio-economiche. In questo contesto si colloca la ricerca “strategica” condotta nell’ambito della politica di innovazione attuata a livello nazionale, regionale e locale. Lo spirito fortemente innovativo che connota la ricerca ha portato ad affrontare tematiche di frontiera prima inesplorate. Ciò che ha condotto, in primis, ad un’intensa attività di approfondimento teorico, in secundis, ad una corposa reingegnerizzazione – anche delle prassi – ed, in tertiis, alla creazione di proposte di interpretazione e di modificazione della normativa vigente ratione materiae e alla loro proposizione agli organi regionali, nazionali e alle autorità rispettivamente competenti. Il volume illustra alcune delle questioni affrontate ripercorrendone il processo di analisi e le soluzioni ipotizzate.

Informatica giuridica per l'e-Government

MARTONI, MICHELE
2012

Abstract

Lo sviluppo della società dell’informazione si pone in intima connessione con la politica socio-economica. L’Agenda digitale europea è una delle sette iniziative della strategia “Europa 2020” e mira a fissare il ruolo chiave delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per raggiungere gli obiettivi che l’Europa si è prefissata. La strategia Europa 2020 definisce una prospettiva per raggiungere alti livelli di occupazione, produttività e coesione sociale, da attivare tramite azioni concrete a livello comunitario e a livello di singolo Stato membro. L’Agenda si prefigge, dunque, di tracciare la via che conduce al miglior incremento del potenziale sociale ed economico delle TIC ed, in particolare, di Internet che – oggi – costituisce lo scenario principale delle attività socio-economiche. In questo contesto si colloca la ricerca “strategica” condotta nell’ambito della politica di innovazione attuata a livello nazionale, regionale e locale. Lo spirito fortemente innovativo che connota la ricerca ha portato ad affrontare tematiche di frontiera prima inesplorate. Ciò che ha condotto, in primis, ad un’intensa attività di approfondimento teorico, in secundis, ad una corposa reingegnerizzazione – anche delle prassi – ed, in tertiis, alla creazione di proposte di interpretazione e di modificazione della normativa vigente ratione materiae e alla loro proposizione agli organi regionali, nazionali e alle autorità rispettivamente competenti. Il volume illustra alcune delle questioni affrontate ripercorrendone il processo di analisi e le soluzioni ipotizzate.
340
9788854856202
Martoni Michele
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/384566
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact