I primi volumi dei “Quaderni di Fotochimica” hanno trattato due fenomeni fondamentali dell’interazione luce-materia, l’assorbimento e l’emissione della luce, da un punto di vista prevalentemente teorico. Come indica lo stesso titolo Manuale del Fotochimico, questo terzo volume ha invece un taglio decisamente più applicativo, in quanto vuole fornire dettagliate informazioni pratiche sulle tecniche sperimentali e le relative apparecchiature, talvolta abbastanza complesse, usate per lo studio di assorbimento, di emissione e anche di reattività fotochimica. La fotochimica è infatti una scienza interdisciplinare con la quale possono avere a che fare, sia pure saltuariamente, anche molti ricercatori esperti in altre discipline. Come la pluriennale esperienza degli autori ha spesso evidenziato, la scarsa conoscenza degli aspetti pratici della ricerca fotochimica può indurre tali ricercatori e anche i giovani alle prime armi a rinunciare ai loro studi in questo campo o può portarli a risultati ed interpretazioni errate. Gli autori hanno pertanto voluto mettere le loro approfondite conoscenze sull’uso delle apparecchiature e sulla manualità sperimentale nel campo della fotochimica a disposizione di tutti coloro che hanno ancora una scarsa dimestichezza con questa scienza di grande importanza teorica e applicativa. Gli autori sono scienziati che operano prevalentemente in due strutture di ricerca dell’area di Bologna, il Dipartimento Chimico “Ciamician” dell’Università e l’Istituto ISOF del CNR, nelle quali la ricerca fotochimica ad alto livello è attiva da lungo tempo e ha portato spesso a risultati di grandissimo rilievo internazionale.

Manuale del Fotochimico - Tecniche e Medodologie

MOGGI, LUCA;JURIS, ALBERTO;GANDOLFI, MARIA TERESA
2006

Abstract

I primi volumi dei “Quaderni di Fotochimica” hanno trattato due fenomeni fondamentali dell’interazione luce-materia, l’assorbimento e l’emissione della luce, da un punto di vista prevalentemente teorico. Come indica lo stesso titolo Manuale del Fotochimico, questo terzo volume ha invece un taglio decisamente più applicativo, in quanto vuole fornire dettagliate informazioni pratiche sulle tecniche sperimentali e le relative apparecchiature, talvolta abbastanza complesse, usate per lo studio di assorbimento, di emissione e anche di reattività fotochimica. La fotochimica è infatti una scienza interdisciplinare con la quale possono avere a che fare, sia pure saltuariamente, anche molti ricercatori esperti in altre discipline. Come la pluriennale esperienza degli autori ha spesso evidenziato, la scarsa conoscenza degli aspetti pratici della ricerca fotochimica può indurre tali ricercatori e anche i giovani alle prime armi a rinunciare ai loro studi in questo campo o può portarli a risultati ed interpretazioni errate. Gli autori hanno pertanto voluto mettere le loro approfondite conoscenze sull’uso delle apparecchiature e sulla manualità sperimentale nel campo della fotochimica a disposizione di tutti coloro che hanno ancora una scarsa dimestichezza con questa scienza di grande importanza teorica e applicativa. Gli autori sono scienziati che operano prevalentemente in due strutture di ricerca dell’area di Bologna, il Dipartimento Chimico “Ciamician” dell’Università e l’Istituto ISOF del CNR, nelle quali la ricerca fotochimica ad alto livello è attiva da lungo tempo e ha portato spesso a risultati di grandissimo rilievo internazionale.
2006
208
8873951686
L. Moggi; A. Juris; M.T. Gandolfi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/37756
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact