Il settimo seminario internazionale “Le musiche dei Greci: passato e presente. Valorizzazione di un patrimonio culturale”, dedicato agli studi interdisciplinari sulle civiltà musicali antiche, sinora soprattutto dei Greci e dei Romani, si svolgerà a Ravenna, nei giorni 30-31 ottobre 2006, presso il Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali e avrà come tema “La trattatistica musicale nel contesto culturale dal II secolo a.C. al II d.C.” (“Music theory in its intellectual and cultural setting from the 2nd c. BC to the 2nd c. AD”) (programma sul sito: http://www.dismec.unibo.it/musichegreci/index.htm). In concomitanza con il seminario è prevista la presentazione ufficiale della International Society for the Study of Greek and Roman Music and its Cultural Heritage, con sede istituzionale presso il medesimo Dipartimento. A questo scopo è stata organizzata una tavola rotonda a cui parteciperanno una quindicina di relatori provenienti da università e centri di ricerca italiani (Bologna, Lecce, Napoli, Pavia, Pisa, Roma, Salerno e Venezia), europei (Atene, Birmingham, Parigi e Vienna) e nordamericani (Princeton e Vancouver). In essa si ragionerà sulle mete e i progetti futuri del gruppo che oggi conta una ottantina di membri, distribuiti in venti Paesi. Si prevede la pubblicazione sia degli atti del seminario, sia delle relazioni alla tavola rotonda come documento programmatico destinato a studiosi, allievi dei Dottorati di ricerca e studenti. Il comitato scientifico delle giornate di studi è formato da: Andrew Barker (Institute of Archaeology and Antiquity, University of Birmingham), Alan Bowen (Institute for Research in Classical Philosophy and Science, Princeton), David Creese (Classical, Near Eastern & Religious Studies, University of British Columbia, Vancouver), Donatella Restani (Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, Università di Bologna, sede di Ravenna), Eleonora Rocconi (Dipartimento di Scienze musicologiche e paleografico-filologiche, Università di Pavia, sede di Cremona). L'incontro è stato inserito tra i convegni a valenza internazionale e iniziative di rilevante interesse per la diffusione della cultura scientifica dell' Alma mater- Università di Bologna e ha ricevuto il patrocinio del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, del Dottorato di Ricerca in Musicologia e Beni Musicali dell'Università di Bologna e si avvale della collaborazione della Fondazione Ugo e Olga Levi Onlus, del Dipartimento di Scienze musicologiche e paleografico-filologiche dell’Università di Pavia (sede di Cremona), del Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università di Salerno e del supporto della Fondazione Flaminia - Ravenna e del Polo scientifico-didattico di Ravenna. Come attività collaterale all’incontro di studio, ma non per questo di minor rilevanza, si svolgerà il secondo concerto del ciclo “Grecia e Novecento”, organizzato in collaborazione con il Dottorato di ricerca in “Musicologia e Beni musicali” dell’Alma Mater Studiorum.

INTERNATIONAL SOCIETY FOR THE STUDY OF GREEK AND ROMAN MUSIC AND ITS CULTURAL HERITAGE I INCONTRO LE MUSICHE DEI GRECI: PASSATO E PRESENTE VALORIZZAZIONE DI UN PATRIMONIO CULTURALE VII SEMINARIO 30 -31 OTTOBRE 2006 DIPARTIMENTO DI STORIE E METODI PER LA CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI / D. Restani. - (2006).

INTERNATIONAL SOCIETY FOR THE STUDY OF GREEK AND ROMAN MUSIC AND ITS CULTURAL HERITAGE I INCONTRO LE MUSICHE DEI GRECI: PASSATO E PRESENTE VALORIZZAZIONE DI UN PATRIMONIO CULTURALE VII SEMINARIO 30 -31 OTTOBRE 2006 DIPARTIMENTO DI STORIE E METODI PER LA CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI

RESTANI, DONATELLA
2006

Abstract

Il settimo seminario internazionale “Le musiche dei Greci: passato e presente. Valorizzazione di un patrimonio culturale”, dedicato agli studi interdisciplinari sulle civiltà musicali antiche, sinora soprattutto dei Greci e dei Romani, si svolgerà a Ravenna, nei giorni 30-31 ottobre 2006, presso il Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali e avrà come tema “La trattatistica musicale nel contesto culturale dal II secolo a.C. al II d.C.” (“Music theory in its intellectual and cultural setting from the 2nd c. BC to the 2nd c. AD”) (programma sul sito: http://www.dismec.unibo.it/musichegreci/index.htm). In concomitanza con il seminario è prevista la presentazione ufficiale della International Society for the Study of Greek and Roman Music and its Cultural Heritage, con sede istituzionale presso il medesimo Dipartimento. A questo scopo è stata organizzata una tavola rotonda a cui parteciperanno una quindicina di relatori provenienti da università e centri di ricerca italiani (Bologna, Lecce, Napoli, Pavia, Pisa, Roma, Salerno e Venezia), europei (Atene, Birmingham, Parigi e Vienna) e nordamericani (Princeton e Vancouver). In essa si ragionerà sulle mete e i progetti futuri del gruppo che oggi conta una ottantina di membri, distribuiti in venti Paesi. Si prevede la pubblicazione sia degli atti del seminario, sia delle relazioni alla tavola rotonda come documento programmatico destinato a studiosi, allievi dei Dottorati di ricerca e studenti. Il comitato scientifico delle giornate di studi è formato da: Andrew Barker (Institute of Archaeology and Antiquity, University of Birmingham), Alan Bowen (Institute for Research in Classical Philosophy and Science, Princeton), David Creese (Classical, Near Eastern & Religious Studies, University of British Columbia, Vancouver), Donatella Restani (Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, Università di Bologna, sede di Ravenna), Eleonora Rocconi (Dipartimento di Scienze musicologiche e paleografico-filologiche, Università di Pavia, sede di Cremona). L'incontro è stato inserito tra i convegni a valenza internazionale e iniziative di rilevante interesse per la diffusione della cultura scientifica dell' Alma mater- Università di Bologna e ha ricevuto il patrocinio del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, del Dottorato di Ricerca in Musicologia e Beni Musicali dell'Università di Bologna e si avvale della collaborazione della Fondazione Ugo e Olga Levi Onlus, del Dipartimento di Scienze musicologiche e paleografico-filologiche dell’Università di Pavia (sede di Cremona), del Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università di Salerno e del supporto della Fondazione Flaminia - Ravenna e del Polo scientifico-didattico di Ravenna. Come attività collaterale all’incontro di studio, ma non per questo di minor rilevanza, si svolgerà il secondo concerto del ciclo “Grecia e Novecento”, organizzato in collaborazione con il Dottorato di ricerca in “Musicologia e Beni musicali” dell’Alma Mater Studiorum.
2006
INTERNATIONAL SOCIETY FOR THE STUDY OF GREEK AND ROMAN MUSIC AND ITS CULTURAL HERITAGE I INCONTRO LE MUSICHE DEI GRECI: PASSATO E PRESENTE VALORIZZAZIONE DI UN PATRIMONIO CULTURALE VII SEMINARIO 30 -31 OTTOBRE 2006 DIPARTIMENTO DI STORIE E METODI PER LA CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI / D. Restani. - (2006).
D. Restani
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/34181
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact