I Bollettini della Croce Rossa Italiana sono un tipo di documento molto corposo ed interessante, all’interno dei quali il Comitato Centrale, che ne cura la pubblicazione, ha via via inserito tutte le più importanti notizie relative alla vita e alle attività dell’Associazione stessa, divenendone conseguentemente l’organo divulgativo ufficiale di maggior rilevanza. Va subito doverosamente affermato che, almeno con riferimento al periodo qui studiato, non esistono altri documenti periodici, paragonabili al Bollettino, così ricchi e dettagliati di notizie, informazioni e dati relativi all’Associazione nel suo complesso. Vale la pena approfondire un attimo la materia, in quanto dallo studio di questi strumenti sono emersi alcuni importanti nodi critici, riguardanti sia la tempistica delle pubblicazioni, sia occasionali incongruenze relative agli anni a cui alcuni documenti istituzionali fondamentali si riferiscono all’interno del medesimo opuscolo, sia la successione temporale dei Bollettini, sia l’esistenza di edizioni speciali a fianco di quelle complete nazionali. Bisogna, inoltre, sottolineare che la loro analisi è importantissima anche perché essi rappresentano una fonte primaria veramente straordinaria, persino unica, per i numerosi dati e notizie relative all’Associazione e alla sua vita. In particolare, nel presente capitolo si analizzerà in maniera più approfondita l’aspetto economico e finanziario dell’Associazione, dal momento che altri aspetti, quali il rapporto tra soci e socie, o il rapporto tra medici e infermieri, vengono già altrove esaminati.

La storia della Croce Rossa attraverso i suoi Bollettini

ARDISSONE, ALBERTO
2013

Abstract

I Bollettini della Croce Rossa Italiana sono un tipo di documento molto corposo ed interessante, all’interno dei quali il Comitato Centrale, che ne cura la pubblicazione, ha via via inserito tutte le più importanti notizie relative alla vita e alle attività dell’Associazione stessa, divenendone conseguentemente l’organo divulgativo ufficiale di maggior rilevanza. Va subito doverosamente affermato che, almeno con riferimento al periodo qui studiato, non esistono altri documenti periodici, paragonabili al Bollettino, così ricchi e dettagliati di notizie, informazioni e dati relativi all’Associazione nel suo complesso. Vale la pena approfondire un attimo la materia, in quanto dallo studio di questi strumenti sono emersi alcuni importanti nodi critici, riguardanti sia la tempistica delle pubblicazioni, sia occasionali incongruenze relative agli anni a cui alcuni documenti istituzionali fondamentali si riferiscono all’interno del medesimo opuscolo, sia la successione temporale dei Bollettini, sia l’esistenza di edizioni speciali a fianco di quelle complete nazionali. Bisogna, inoltre, sottolineare che la loro analisi è importantissima anche perché essi rappresentano una fonte primaria veramente straordinaria, persino unica, per i numerosi dati e notizie relative all’Associazione e alla sua vita. In particolare, nel presente capitolo si analizzerà in maniera più approfondita l’aspetto economico e finanziario dell’Associazione, dal momento che altri aspetti, quali il rapporto tra soci e socie, o il rapporto tra medici e infermieri, vengono già altrove esaminati.
Storia della Croce Rossa Italiana dalla nascita al 1914. I. Saggi
129
166
Ardissone A.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/307725
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact