Il contributo analizza il meccanismo che, con la direttiva 2008/115, prevede la possibilità di trattenere per un determinato periodo di tempo i cittadini di paesi terzi che si trovino in posizione irregolare sul territorio di uno Stato membro. Vengono analizzate criticamente le disposizioni in essa contenute, tanto da un punto di vista contenutistico, che linguistico, che con riferimento al rispetto dei diritti fondamentali delle persone. Infine, il lavoro compie anche una contestualizzazione rispetto al panorama del diritto UE, guardando ad altre disposizioni ad essa collegate o che con essa potrebbero comunque entrare in relazione.

Immigration policy and detention as a solution for undocumented immigrants staying illegally in the EU

BORRACCETTI, MARCO
2014

Abstract

Il contributo analizza il meccanismo che, con la direttiva 2008/115, prevede la possibilità di trattenere per un determinato periodo di tempo i cittadini di paesi terzi che si trovino in posizione irregolare sul territorio di uno Stato membro. Vengono analizzate criticamente le disposizioni in essa contenute, tanto da un punto di vista contenutistico, che linguistico, che con riferimento al rispetto dei diritti fondamentali delle persone. Infine, il lavoro compie anche una contestualizzazione rispetto al panorama del diritto UE, guardando ad altre disposizioni ad essa collegate o che con essa potrebbero comunque entrare in relazione.
The EU, Migration and the Politics of Administrative Detention
42
58
Marco Borraccetti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/289113
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact