Gli enti locali si trovano di fronte alla stringente necessità di incrementare efficienza ed efficacia della propria azione, a causa della costante contrazione delle risorse disponibili e dell’esigenza di soddisfare i molteplici e crescenti bisogni degli utenti. Tale situazione richiede l’applicazione di nuovi modelli e l’implementazione di nuovi strumenti contabili e gestionali attraverso cui programmare, misurare e valutare l’azione amministrativa, al fine di consentire l’allineamento fra le modalità di impiego delle risorse economiche e la capacità di creare valore per gli utenti. Il lavoro svolto parte da un’attenta analisi dello stato dell’arte degli strumenti di contabilità direzionale a disposizione degli enti locali e, in particolare, delle tecniche di analisi dei costi, per poi valutare la possibilità e l’opportunità di applicare le logiche di cost management, elaborate nel contesto delle imprese, alle aziende pubbliche. In particolare, viene presentato un modello di Activity-based Management fondato sull’analisi di attività e processi, sull’individuazione delle principali determinanti di costo, sulle relazioni tra costi sostenuti e valore creato per gli utenti. La potenziale validità del modello, in termini di supporto alla pianificazione e al controllo della strategia aziendale, viene inoltre testata tramite originali applicazioni concrete.

Analisi e gestione dei costi negli enti locali. Stato dell'arte, modelli e applicazioni di cost management

ORELLI, REBECCA LEVY;VISANI, FRANCO
2005

Abstract

Gli enti locali si trovano di fronte alla stringente necessità di incrementare efficienza ed efficacia della propria azione, a causa della costante contrazione delle risorse disponibili e dell’esigenza di soddisfare i molteplici e crescenti bisogni degli utenti. Tale situazione richiede l’applicazione di nuovi modelli e l’implementazione di nuovi strumenti contabili e gestionali attraverso cui programmare, misurare e valutare l’azione amministrativa, al fine di consentire l’allineamento fra le modalità di impiego delle risorse economiche e la capacità di creare valore per gli utenti. Il lavoro svolto parte da un’attenta analisi dello stato dell’arte degli strumenti di contabilità direzionale a disposizione degli enti locali e, in particolare, delle tecniche di analisi dei costi, per poi valutare la possibilità e l’opportunità di applicare le logiche di cost management, elaborate nel contesto delle imprese, alle aziende pubbliche. In particolare, viene presentato un modello di Activity-based Management fondato sull’analisi di attività e processi, sull’individuazione delle principali determinanti di costo, sulle relazioni tra costi sostenuti e valore creato per gli utenti. La potenziale validità del modello, in termini di supporto alla pianificazione e al controllo della strategia aziendale, viene inoltre testata tramite originali applicazioni concrete.
1-296
8846467434
Orelli R. L.; Visani F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/27195
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact