Il gusto di D’Annunzio per una poesia prosastica misurato sulla produzione napoletana