Il poema che qui si traduce dal medio-francese (1429), con edizione del testo originale a fronte, introduzione, bibligrafia aggiornata e note, è dedicato a Giovanna d'Arco dalla poetessa, scrittrice e filosofa Christine de Pizan, nel momento di massimo trionfo della "pucelle", in cui l'autrice vede il ritorno della pace e della fede nel suo paese devastato da guerre e carestie. Si tratta della traduzione in italiano con testo originale a fronte della prima opera in assoluto dedicata a Giovanna d'Arco; è un testo di grande interesse a livello internazionale, sia per il suo valore letterario, che per quello di documento storico.

Christine de Pizan. A Giovanna d'Arco

CARAFFI, PATRIZIA
2013

Abstract

Il poema che qui si traduce dal medio-francese (1429), con edizione del testo originale a fronte, introduzione, bibligrafia aggiornata e note, è dedicato a Giovanna d'Arco dalla poetessa, scrittrice e filosofa Christine de Pizan, nel momento di massimo trionfo della "pucelle", in cui l'autrice vede il ritorno della pace e della fede nel suo paese devastato da guerre e carestie. Si tratta della traduzione in italiano con testo originale a fronte della prima opera in assoluto dedicata a Giovanna d'Arco; è un testo di grande interesse a livello internazionale, sia per il suo valore letterario, che per quello di documento storico.
2013
111
9788860874405
P.CARAFFI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/202941
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact