A proposito di acque "navigabili" e "canalizzate". Una nota esplicativa su avestico nauuaia-