In occasione del 60o anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, l’intento del volume è quello di proporre, alla luce dei mutamenti storico-politici, ideologici, culturali e socio-economici intercorsi dal dopoguerra a oggi, una valutazione critica e promossa con un approccio interdisciplinare dei suoi contenuti, delle sue matrici ideologiche e del suo fondante approccio universalistico. A tal fine, obiettivo centrale del volume risulta essere la ricostruzione del più ampio, mutato e complesso contesto nel quale il concetto e la forma contemporanea dei diritti umani si trovano oggi a riproporre significati, ideali e principi di riferimento per la riflessione e l’azione politica: dall’analisi del rapporto tra diritti umani e diritto allo sviluppo, alla migrazione e all’asilo e tra diritti umani e politiche di cooperazione allo sviluppo, alla disamina del nesso tra diritti umani e diritto ad un ordine internazionale e tra diritti umani e filantropia e retorica umanitaria. Il percorso di riflessione a più voci sviluppato nel testo consente inoltre non solo di dare conto delle numerose promesse mancate dei diritti umani, ma anche di analizzare alcuni drammatici esempi di fallimento di tali diritti, quali quelli rappresentanti dagli episodi di violazione dei diritti e dei bisogni dei minori e dalla sostanziale incapacità di promuovere una reale politica per l’infanzia. Nello stesso senso, particolare attenzione è dedicata alla volontà di mettere in discussione il presunto universalismo dei diritti umani, soprattutto al fine di mettere in luce come esso venga utilizzato per imporre l´egemonia occidentale ad altri popoli e ad altre culture.

Diritti umani e cooperazione internazionale allo sviluppo. Ideologie, illusioni e resistenze.

GOZZI, GUSTAVO;FURIA, ANNALISA
2010

Abstract

In occasione del 60o anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, l’intento del volume è quello di proporre, alla luce dei mutamenti storico-politici, ideologici, culturali e socio-economici intercorsi dal dopoguerra a oggi, una valutazione critica e promossa con un approccio interdisciplinare dei suoi contenuti, delle sue matrici ideologiche e del suo fondante approccio universalistico. A tal fine, obiettivo centrale del volume risulta essere la ricostruzione del più ampio, mutato e complesso contesto nel quale il concetto e la forma contemporanea dei diritti umani si trovano oggi a riproporre significati, ideali e principi di riferimento per la riflessione e l’azione politica: dall’analisi del rapporto tra diritti umani e diritto allo sviluppo, alla migrazione e all’asilo e tra diritti umani e politiche di cooperazione allo sviluppo, alla disamina del nesso tra diritti umani e diritto ad un ordine internazionale e tra diritti umani e filantropia e retorica umanitaria. Il percorso di riflessione a più voci sviluppato nel testo consente inoltre non solo di dare conto delle numerose promesse mancate dei diritti umani, ma anche di analizzare alcuni drammatici esempi di fallimento di tali diritti, quali quelli rappresentanti dagli episodi di violazione dei diritti e dei bisogni dei minori e dalla sostanziale incapacità di promuovere una reale politica per l’infanzia. Nello stesso senso, particolare attenzione è dedicata alla volontà di mettere in discussione il presunto universalismo dei diritti umani, soprattutto al fine di mettere in luce come esso venga utilizzato per imporre l´egemonia occidentale ad altri popoli e ad altre culture.
112
9788815134394
G. Gozzi; A. Furia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/161039
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact