«Gratuitamente hanno ricevuto, gratuitamente danno la guarigione». I santi "anargiri" e Costantinopoli.