In questo saggio si prende in considerazione il (mancato, per certi aspetti, o comunque limitato e parziale) confronto di Gadamer con Nietzsche, cercando di individuare le motivazioni filosofiche profonde sottostanti a un tale atteggiamento e, infine, esaminando in dettaglio un contributo esegetico di Gadamer sullo "Zarathustra" nietzschiano.

S. Marino (2009). La saggezza che canta di Zarathustra e l’irredimibile finitezza dell’uomo: Hans-Georg Gadamer interprete di Nietzsche. Bologna : Pendragon.

La saggezza che canta di Zarathustra e l’irredimibile finitezza dell’uomo: Hans-Georg Gadamer interprete di Nietzsche

MARINO, STEFANO
2009

Abstract

In questo saggio si prende in considerazione il (mancato, per certi aspetti, o comunque limitato e parziale) confronto di Gadamer con Nietzsche, cercando di individuare le motivazioni filosofiche profonde sottostanti a un tale atteggiamento e, infine, esaminando in dettaglio un contributo esegetico di Gadamer sullo "Zarathustra" nietzschiano.
2009
I sentieri di Zarathustra
205
221
S. Marino (2009). La saggezza che canta di Zarathustra e l’irredimibile finitezza dell’uomo: Hans-Georg Gadamer interprete di Nietzsche. Bologna : Pendragon.
S. Marino
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/152268
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact